Carissima suor Chiara Annagrazia,

come sempre è un piacere ricevere una tua lettera (è molto carino il bigliettino che mi hai inviato). Innanzitutto vorrei ricambiare con profondo affetto gli auguri di un Santo Natale da parte mia e della mia famiglia a te e alle sue sorelle. Come hai detto tu e come lo stesso testo del volantino ribadisce, speriamo di trascorrere un Natale di gioia, di ringraziamento, pensando come prima cosa a Dio, al rinnovamento che possiamo e abbiamo bisogno di ricevere, e cercare di dare la giusta importanza alle cose materiali. È proprio questo che aspetto dal Natale: una nuova gioia per pregare, per vivere giorno per giorno questo nuovo anno (fino a quando Lui vorrà, certo), per continuare a conoscerLo sempre di più, per amarLo sempre di più.  Continuiamo a pregare vicendevolmente affidandoci a Dio, ma anche per chi soffre (e sono tanti). In modo particolare ti chiedo una preghiera perché ognuno di noi, specialmente i giovani, possa capire qual è la strada giusta da prendere per fare la volontà Sua. Rinnovo gli auguri di un Santo Natale e ti abbraccio con tanto affetto, Matteo.

P.S.=Recentemente sono stato a Milano per un controllo di salute e ancora una volta, grazie a Dio, è andato tutto bene, anzi, benissimo. È proprio vero che Gesù e la Madonnina non ci lasciano mai; non lo dico solo per una cosa importante come la salute, ma lo dico anche per i piccoli problemi di ogni giorno. Davvero!

No! No, non arrenderti, affidati a Dio

Decennale della nascita al Cielo del Servo di Dio Matteo Farina 24 APRILE 2009. Matteo Farina, diciannovenne di Brindisi, conclude la sua parabola terrena lasciando dietro di sé la fama [...]

Un altro passo avanti Carissimi Amici di Matteo è con gioia che comunico che la causa di Matteo ha fatto un altro passo avanti. Giovedì 28 marzo in qualità di [...]

19 maggio 2019 Gv. 13, 31-35 “……Vi do  un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri; come io vi ho amato, così amatevi anche voi gli uni gli [...]

Gv. 10, 27-30 “Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono… “ In questa domenica l’accento è posto sul Risorto che apre tutte [...]