Questo è il racconto di una storia, la mia storia, è il racconto di un’avventura, la mia avventura. È strano come da un giorno all’altro ci si possa ritrovare in posti tanto lontani. Strano ma vero. Tutto è iniziato quest’estate con dei forti attacchi di mal di testa. Poi la vista di quelle macchie agli occhi, in montagna. La visita oculistica il giorno prima del mio compleanno e poi le partenze, una dietro l’altra. Il 23 settembre risonanza magnetica. Il 24 andiamo ad Avellino dal neurologo e da lì ci viene consigliato l’ospedale di Verona. Senza esitazione il 25 andiamo a Verona e dopo qualche difficoltà mi ammettono in pediatria per due giorni e poi in un altro ospedale adiacente per un giorno. Da lì ci viene suggerita la clinica INI in Hannover, Germania. Subito partiamo diretti nelle migliori mani del mondo. Certo questo ha provocato in me un po’ di stress e disorientamento ma, come leggerete, questa è una di quelle avventure che cambiano la tua vita e quella degli altri. Ti aiuta ad essere più forte e a crescere, soprattutto nella fede. Tutte le nuove conoscenze, l’estero, nuovi posti, altre usanze, tutta una serie di cose che ti aprono la vita e lasciano un’impronta indelebile nel cuore. Spero con questo diario di riuscire a dare gioia e forza a chi ne ha bisogno. Scrivere aiuta molto, ricordare ancora di più, ricordare ciò che è scritto serve a non dimenticare mai e a far proprie tutte le emozioni ed i sentimenti. “La vita è come una scatola di cioccolatini: non sai mai quello che ti capita”. Questo è il diario di un bambino tredicenne in un’esperienza spettacolare. Una storia a tratti talmente impossibile da sembrare finta. Penso che leggendo questo diario capiterà più di qualche volta di chiedersi “Sogno o son desto”. Ed è proprio questo il bello di questa avventura: sembra un sogno ma è tutto vero.

No! No, non arrenderti, affidati a Dio

14 ottobre 2018 Dal vangelo secondo Marco 10, 17-30 “…… Maestro buono, cosa devo fare per avere in eredità la vita eterna?……”Una cosa sola ti manca: va’, vendi quello che [...]

07 ottobre 2018 Dal Vangelo secondo Marco 10, 2-16 “… è lecito ad un marito ripudiare la propria moglie?. Gesù rispose loro:”Che cosa vi ha ordinato Mosè?”. Dissero:”Mosè ha permesso [...]