…….E Dio? Dov’è Dio?
Perché tanta paura di parlarne? Nessuno si ferma un attimo a riflettere sulla spiritualità della propria esistenza; troppo influenza da ciò che ci circonda. Non ci soffermiamo mai, o quasi, a sentire, neanche per poco, ciò che il cuore comanda.
Ma se tendiamo le orecchie all’ascolto delle parole dell’anima, sentiamo la presenza di Dio. Parliamone……insieme, con la semplicità di noi giovani, con un linguaggio privo di ricercatezza, ma ricco di sostanza: Gesù ha usato la lingua dei semplici, non quella dei do.

dall’ articolo di Matteo dell’ 11 febbraio 2006 “Newspapergame” Giornale dell’istituto- “G. Giorgi” Brindisi

No! No, non arrenderti, affidati a Dio

Decennale della nascita al Cielo del Servo di Dio Matteo Farina 24 APRILE 2009. Matteo Farina, diciannovenne di Brindisi, conclude la sua parabola terrena lasciando dietro di sé la fama [...]

Un altro passo avanti Carissimi Amici di Matteo è con gioia che comunico che la causa di Matteo ha fatto un altro passo avanti. Giovedì 28 marzo in qualità di [...]

19 maggio 2019 Gv. 13, 31-35 “……Vi do  un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni gli altri; come io vi ho amato, così amatevi anche voi gli uni gli [...]

Gv. 10, 27-30 “Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono… “ In questa domenica l’accento è posto sul Risorto che apre tutte [...]