Maria, Tu, che nella tua estrema semplicità hai saputo vivere con Dio e per Dio; Tu, che nella tua apparente fragilità hai saputo schiacciare con forza il peccato; Tu, che con il tuo “Si” hai accettato la volontà di Dio;
Tu, che anche nella sofferenza non hai mai perso la fede; Tu, che hai racchiuso nel tuo Cuore Immacolato l’infinità di Dio.
Tu, Madre di Dio, prega per noi, per chi soffre nell’anima e nel corpo.
Prega per noi Maria, Madre castissima.
Ti voglio bene Madonnina, fiore celeste.

No! No, non arrenderti, affidati a Dio

11 novembre 2018 Mc. 12, 38-44 “… Venuta una vedova povera vi getto due monetine … Allora, chiamati a sé i suoi discepoli disse loro: “in verità io vi dico:  [...]

Carissimi amici di Matteo, ogni tanto è bello scambiarci qualche bella notizia sul cammino che la causa di Matteo sta facendo a Roma. Tutto sta procedendo bene, secondo i ritmi [...]