Maria, Tu, che nella tua estrema semplicità hai saputo vivere con Dio e per Dio; Tu, che nella tua apparente fragilità hai saputo schiacciare con forza il peccato; Tu, che con il tuo “Si” hai accettato la volontà di Dio;
Tu, che anche nella sofferenza non hai mai perso la fede; Tu, che hai racchiuso nel tuo Cuore Immacolato l’infinità di Dio.
Tu, Madre di Dio, prega per noi, per chi soffre nell’anima e nel corpo.
Prega per noi Maria, Madre castissima.
Ti voglio bene Madonnina, fiore celeste.

No! No, non arrenderti, affidati a Dio

ECCEZIONALMENTE questo mese l’incontro di preghiera si terrà il 26 maggio!

Decennale della nascita al Cielo del Servo di Dio Matteo Farina 24 APRILE 2009. Matteo Farina, diciannovenne di Brindisi, conclude la sua parabola terrena lasciando dietro di sé la fama [...]