Quest’estate è trascorsa a dir poco fantasticamente. Perché? Perché finalmente ho fatto ciò che veramente mi piace: ho potuto alternare il divertimento dello sport alla cura dell’anima. Non è stata la solita vacanza che, spera solo per il divertimento, non lascia altro che il rimpianto di tornare a scuola. No! Sono riuscito ad allargare il concetto di Messa, non come il solito incontro domenicale ma anche infrasettimanale, un momento che potrebbe essere visto come un peso ma che in realtà è un sollievo, la gioia di poter ricevere il Corpo di Cristo, anche se indegni. Lo sentivo, sentivo il Suo Spirito dentro di me che mi induceva a compiere il bene, azioni che mi hanno dato più gioia di qualunque altra ne abbia fatto. Quanto sarebbe bello lasciare tutto e vivere come Gesù ci dice…Ma intanto la scuola è ricominciata e il dovere dello studio mi impedisce di vivere come vorrei. Ho pensato molto a questo fatto: certamente la mia vita non potrà mai essere una vacanza. È chiaro che a riposo anima e corpo si fondono con più armonia, ma è anche vero che volontà di Dio non è solo fare il bene in vacanza, ma è soprattutto accettare le fatiche di È difficile… ma la via per il bene è stretta e tortuosa. Ho letto più volte che la mia è un’età di cambiamenti, di attente riflessioni e di decisioni, che porteranno poi alla formazione della nostra personalità futura. Sono d’accordo! È da quest’estate, anzi meglio, dalla mia permanenza a Milano, che riflessioni del genere, in particolare sulla ricerca di Dio, sono eco fissa nel mio cuore. Non c’è giorno in cui non pensi a Lui ed ai progetti che ha preparato per noi. Mi piacerebbe tanto riuscire a capire la mia strada, non come un banale oroscopo, ma per cercare di non contrastare mai il Suo piano con me. Il tempo passa è sto crescendo…e sono contento di vivere così. Il Signore è vicino a chi lo cerca! Credo quindi che l’obiettivo principale di ognuno sia proprio la ricerca di Dio, sperando di arrivare un giorno alla Sua presenza. “La strada è lunga ma la grinta c’è. Siamo ragazzi che si fanno avanti, siamo qui per Te!”

Matteo Farina

No! No, non arrenderti, affidati a Dio

18 novembre 2018 Dal Vangelo secondo Marco 13, 24-32 “…Allora vedranno il Figlio dell’uomo venire sulle nubi con grande potenza e gloria …… Dalla pianta di fico imparate la parabola: [...]

11 novembre 2018 Mc. 12, 38-44 “… Venuta una vedova povera vi getto due monetine … Allora, chiamati a sé i suoi discepoli disse loro: “in verità io vi dico:  [...]